Consumo critico

GRUPPI d’ACQUISTO SOLIDALI
Per saperne di più sui G.A.S.

Da tempo esistono gruppi d’acquisto per così dire tradizionali: nascono a difesa dei cittadini-consumatori, che si uniscono per spuntare prezzi migliori e per avere garanzie sulla qualità dei prodotti. I Gruppi d’Acquisto Solidali (GAS) si propongono qualcosa di più: usare l’acquisto come strumento per avere un modo di produzione impostato su corretti principi etici ed ambientali.

vignetta

I GAS operano secondo principi di SOLIDARIETA’, anzitutto al proprio interno (cioè fra coloro che si ritrovano per costituire il gruppo d’acquisto); poi con i produttori dai quali si riforniscono (il cui lavoro deve avere una equa retribuzione) ed infine con l’ambiente (da preservare dal degrado che determinano sprechi e inquinamenti). Una solidarietà, quella con l’ambiente, che è poi anche solidarietà con quanti verranno dopo di noi, e che hanno il diritto di vivere in un mondo decente.

verdure

I GAS operano con modalità coerenti con questi principi, in particolare:

1. fanno acquisti per quanto possibile direttamente dal produttore: non solo per questioni di prezzo, anche per evitare le distorsioni e le manipolazioni della grande distribuzione;
2. privilegiano i piccoli produttori del posto: non per seguire la retorica localistica cara a certi movimenti politici; ma per ridurre gli sprechi energetici e l’inquinamento legati ai trasporti, e facilitare un rapporto diretto coi produttori;

arance

3. cercano produttori con comportamenti rispettosi dei suddetti principi di solidarietà: che operino con trasparenza e disponibilità al confronto; se sono agricoltori che rispettino la natura e i diritti degli altri esseri viventi, a prescindere dalla certificazione come produttori biologici (che resta comunque un elemento importante per la loro scelta come fornitori);
4. privilegiano prodotti di stagione, o conservati con metodi naturali. Il dubbio privilegio di mangiare uva a carnevale, o zucchine tutto l’anno, si paga infatti con ingenti costi energetici, e con uno stile di vita che ci allontana sempre più dai ritmi e cicli naturali.

olive

IL GAS LEGAMBIENTINO

Presso il nostro Circolo di Treviso si è già formato un gruppo che opera secondo questi principi.
In pubbliche riunioni aperte a tutti, decidiamo i produttori dai quali rifornirsi, le modalità d’acquisto e quant’altro serve per una gestione trasparente e partecipata; organizziamo anche visite ai produttori e occasioni di confronto in modo da rinsaldare conoscenza e fiducia reciproche.
Per saperne di più: www.retegas.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...